Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile.

E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile.

(San Francesco d'Assisi)

UNA  NUOVA CASA

 

dove

 

ACCOGLIERE,

 

ASSISTERE,

 

AMARE.

IL PROGETTO:
IL PROGETTO:

DOPO 28 ANNI DI ASSISTENZA SUL TERRITORIO, DI CUI 8 NEL CAMPO DELLE CURE PALLIATIVE NELL'HOSPICE MADONNA DI FATIMA, LA COOPERATIVA OSAT STA COSTRUENDO UN NUOVO HOSPICE IN CUI TRASFERIRE IL PROPRIO SERVIZIO.

press to zoom
PECULIARITA' DEL NUOVO HOSPICE:
PECULIARITA' DEL NUOVO HOSPICE:

SI PASSA DA 12 A 15 STANZE DI DEGENZA

press to zoom
I LUOGHI DEL CULTO
I LUOGHI DEL CULTO

LA CAPPELLA

press to zoom
IL PROGETTO:
IL PROGETTO:

DOPO 28 ANNI DI ASSISTENZA SUL TERRITORIO, DI CUI 8 NEL CAMPO DELLE CURE PALLIATIVE NELL'HOSPICE MADONNA DI FATIMA, LA COOPERATIVA OSAT STA COSTRUENDO UN NUOVO HOSPICE IN CUI TRASFERIRE IL PROPRIO SERVIZIO.

press to zoom
1/8

PERCHE' UN NUOVO HOSPICE?

PER

PER

Migliorare il servizio ad oggi in essere: L'Hospice Madonna di Fatima ad oggi esistente e operativo, è frutto del riadattamento di uno stabile che non è suscettibile di ampliamento e ha in sé diversi limiti strutturali. La OSAT, ha ritenuto che questa condizione penalizzi in un certo modo la qualità del servizio. Pertanto, desiderosa di poter garantire ai propri pazienti e ai loro familiari gli spazi più adeguati per poter essere assistiti, ha investito in una nuova struttura

PER

PER

Implementare gli Altri Servizi di cura palliativa (domiciliare, ambulatoriale, day hospice): ​ attraverso la creazione di nuovi spazi assistenziali (non presenti nella struttura Hospice ad oggi esistente) la OSAT vuole favorire l'attivazione di tutti i servizi di cura palliativa per poter così garantire alla persona una continuità di cura, dal principio fino al termine della malattia.​

PER

PER

Facilitare il Raggiungimento della Struttura e la Presenza di Familiari e Amici: ​ L’attuale Hospice risulta penalizzato dalla mancanza di servizi di trasporto pubblico comodi e frequenti e dall'essere ubicato fuori da un centro urbano. Queste condizioni sono fondamentali per il percorso di cura in Hospice, perchè facilitano la presenza per il paziente dei propri cari, consentendo nel contempo che questi possano svolgere gli impegni della propria quotidianità

DOVE?
DOVE?
press to zoom

Via Stazione Comune Settimo San Pietro - fronte capolinea metropolitana leggera

press to zoom
QUANDO?
QUANDO?
press to zoom

Il cantiere è stato inaugurato il 10 dicembre 2018 La realizzazione del nuovo Hospice è prevista per l'11 febbraio 2020

press to zoom
PER CHI?
PER CHI?
press to zoom

per tutti coloro che hanno una malattia inguaribile, in fase avanzata e terminale e che necessitano di un'assistenza sanitaria globale e residenziale h.24 ​

press to zoom

La nuova struttura manterrà l'accreditamento

e il convenzionamento con la ASSL, risultando quindi

gratuita

per coloro che ne hanno diritto.

INAUGURAZIONE DEL CANTIERE 

&

BENEDIZIONE

DELLA PRIMA PIETRA

10 dicembre 2018 alle ore 11.00

si è svolta in Via Stazione nel Comune di Settimo San Pietro l’Inaugurazione del Cantiere - con Cerimonia di benedizione della prima pietra -

del Nuovo “Hospice Madonna di Fatima”. 

 

All’evento, oltre a tutto il "mondo" OSAT, hanno partecipato il Sindaco, gli esponenti della Giunta e del Consiglio comunale di Settimo San Pietro, il Sindaco dell’Area Metropolitana del Comune di Cagliari, Massimo Zedda,

Mons. Marco Lai, Direttore della Caritas diocesana e delegato dall’Arcivescovo Arrigo Miglio, il Parroco di Settimo, i Professori del Dipartimento della Facoltà di Architettura di Cagliari Pier Francesco Cherchi e Marco Lecis, e tutti i professionisti coinvolti nella progettazione e futura realizzazione dell'opera.

I NOSTRI PROGETTISTI 

DICAAR - UNICA
DICAAR - UNICA

Dipartimento di Architettura dell'Università di Cagliari PARTNER DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA Prof. Pierfrancesco Cherchi - Prof. Marco Lecis - Arch. Mattia Atzeni - Arch. Maria Corsini - Arch. Alessandro Mura

press to zoom
C+C04 STUDIO
C+C04 STUDIO

Studio di Architettura PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA ED ESECUTIVA - DIREZIONE LAVORI Capo Progetto: Arch. Mario Cubeddu Gruppo di lavoro: Arch. Francesca Cogoni - Edoardo Pinna - Ing. Roberta Di Simone

press to zoom
ING. FABRIZIO NAPOLEONE
ING. FABRIZIO NAPOLEONE

Progettazione delle Strutture Coprogettisti: Ing. Tommaso Deiana - Ing. Roberta Spano

press to zoom
TESIC S.A.S.
TESIC S.A.S.

Progettazione impiantistica

press to zoom
GEOM. DAL BEN
GEOM. DAL BEN

Assistenza Direzione Lavori

press to zoom
ING. ROBERTO PECORINI
ING. ROBERTO PECORINI

Coordinatore della Sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione

press to zoom
DOTT. CLAUDIO MUSIU
DOTT. CLAUDIO MUSIU

Indagini Geologiche

press to zoom
DITTA ANGIUS
DITTA ANGIUS

Ditta esecutrice delle indagini geognostiche e della realizzazione di un pozzo artesiano

press to zoom

LE NOSTRE IMPRESE

Impresa affidataria dei lavori edili e strutturali

Master LOGO_versione allineata_rev1_modi

Impresa affidataria dei lavori impiantistici

Logo Imma Grande PS3_modificato.png